Login Form







 

JEWISH REFUGEES

IN APULIA
Witnesses of Rebirth

 

PROFUGHI EBREI

IN PUGLIA
Testimonianze di una rinascita

 

Abraham Hoppe

 

Abraham Hoppe, nato in Polonia nel 1922. Fu deportato prima ad Auschwitz e poi a Mauthausen.

 

Dopo la liberazione, fu mandato nel campo di Santa Maria al Bagno che divenne la terra della sua rinascita non solo professionale ma soprattutto personale.

 

Fu assunto dall'ORT per insegnare ai profughi tecniche di maglieria. Fu membro del kibbutz Aliyà. Il 20 gennaio del 1946 si sposò a Nardò con una sua concittadina, Paula Zamoloewicz, prima con rito civile e poi con rito religioso. A Bari, il 20 luglio 1947, nacque il loro figlio.

 

Nonostante l’Italia gli avesse fatto recuperare l’identità perduta, il suo desiderio restava quello di emigrare in Palestina, dove avrebbe trovato l’unica superstite della sua famiglia, la sorella maggiore.ù

 

Data la difficile situazione, dovuta all'opposizione britannica all'emigrazione illegale, il 5 novembre 1949 partì con la famiglia da Genova per l'Australia.

Joomla3 Appliance - Powered by TurnKey Linux